La storia

DELLO CHEF E DEL RISTORANTE

Lo chef Alessandro Trinci nasce proprio a Santomato, da una semplice famiglia contadina. Si diploma presso la Scuola Alberghiera di Montecatini Terme ed inizia la sua carriera con il primo viaggio in Inghilterra a soli 17 anni. 

Tornato in Italia inizia a lavorare in ristoranti di altissimo livello, tra cui l’Enoteca da Giovanni di Montecatini Terme, lo splendido Hotel Villa San Michele di Fiesole, l’Hotel Villa Arceno di Siena.

Viaggia molto anche all’estero, cucinando in grandi città come Londra, Parigi, Tokio e St. Moritz, nelle quali la sua esperienza culinaria assume un respiro decisamente internazionale, senza però mai dimenticare la tradizione. 

La cucina,
il ristorante

TRA TRADIZIONE E SPERIMENTAZIONE

Il legame con i sapori della tradizione italiana Alessandro lo manifesta anche nei suoi piatti: a partire dal suo preferito, il ragù. Sugo italiano per eccellenza, quando lo prepara si chiude in cucina e rivive, nei passaggi, i gesti della sua infanzia. Perché il cibo va amato profondamente, va selezionato, coccolato. 

La cucina si basa essenzialmente su sapori e profumi della terra toscana e sulla rielaborazione, in chiave moderna, dei vecchi piatti della tradizione regionale.

Una cucina che guarda al futuro ma con radici ben salde nel passato. Il cibo, per Alessandro deve ricordare i piatti della nonna: genuini, semplici, senza tempo.

Il Ristorante Alessandro dispone di molteplici ambienti che lo rendono adatto per qualsiasi occasione, dalla cena di lavoro alla serata romantica o fra amici, ed è in particola modo indicato per qualsiasi tipo di cerimonia o anniversario. 

Un locale al tempo stesso tradizionale ed elegante, senza divenire eccessivamente formale. 

Unico scopo di Alessandro e del suo ristorante: fare in modo che il cliente sia sempre soddisfatto. 

Gallery

UN LUOGO FUORI DAL RUMORE

Dicono di noi

I NOSTRI CLIENTI, PERSONE DI CASA